[section class=”text-left”][dropcap]I profumi veicolano grandi emozioni. Aprono, chiudono e rovistano nei cassetti della memoria. Questo accade anche con il cibo. Sbaglia chi crede che gli odori siano irripetibili, o peggio tutti uguali. Al Cason di Lignano Riviera infatti, è possibile scoprire un modo di fare ristorazione davvero multisensoriale dove il profumo del mare fa da sfondo ad un oasi di raffinato benessere e rara semplicità.[/dropcap][line class=”transparent”][column large=”6″ class=”text-center” first=”true”]Marilena e Alessandro
[/column][column large=”6″ last=”true”]In un ambiente curato, l’architettura antica del vecchio ricovero di pescatori, con i tralicci in paglia e il tetto spiovente si sposa con un arredo moderno e ricercato. I particolari in pietra la predominanza del legno, la luce soffusa delle candele rispettano un’impronta di naturalità e storicità che permette alla struttura di armonizzarsi con la baia nella quale è immersa. Un oasi di pace che fa quasi dimenticare di essere a Lignano dove il fiume incontra il mare, dove il rosso scarlatto del tramonto che si staglia all’orizzonte e il luccichio dei riflessi dell’acqua rimandano l’immaginazione a scenari africani.[/column][line class=”transparent”][column large=”6″ first=”true”]In questo alveo sinestetico l’idea di ristorazione è ben definita, per valorizzare tanta semplicità la cucina si fa delicata e raffinata ma umile nei sapori: umiltà che va intesa in termini di nitidezza, pulizia nei gusti. Sapori veri, qui il pesce sa e profuma di mare. Qui Marilena e Alessandro traggono l’energia e l’equilibrio per svolgere bene il proprio lavoro, e vi aspettano per farvi scoprire un universo di pace a pochi passi dal centro di Lignano….[/column]
[column large=”6″ class=”text-center” last=”true”]Foto di Marilena e Alessandro[/column][line class=”transparent”][/section]